ASCOLI-SIENA 0-1

Nella Sud di oggi si sta leggermente più larghi, ma come al solito non sono gli ultras a mancare. I tifosetti della Domenica ci interessano poco, noi abbiamo l'abbonamento e ci ritroviamo ogni Domenica sui nostri gradoni e così fanno tutti quelli che tengono all'Ascoli calcio.

E' un giorno brutto per molti versi, ma sicuramente bello per molti altri. Partiamo alla grande con cori e battimani come al solito per i primi dieci minuti poi la curva sembra avere il solito crollo canoro. Accendiamo 7/8 torce per rimanere fedeli alle amate tradizioni Ultras.

Nel momento più brutto della partita succede quella cosa che non ti aspetti, di botto il tifo puro si sveglia e comincia a sostenere il Picchio a voce altissima, sembrano tornati i fasti degli anni d'oro. La bolgia è trascinante, senti il bisogno di muoverti e saltellare in un effetto bellissimo ed unico. Il tutto dura parecchi minuti e la squadra risponde all'appello. D'improvviso diventa arrembante e risente della spinta. Il dodicesimo crea le azioni e fa sfiorare più volte il gol agli altri undici.

La Sud dimostra di essere capace di fare il bello e il cattivo tempo. Puntuale però in contropiede arriva il gol Senese che taglia le gambe a tutti! Scatta la rabbia e la contestazione, arrivano le prime torce in campo. L'obiettivo della contestazione è l'amministratore unico, nonché unico colpevole di questo scempio. Benigni ha la brillante idea di andarsene prima della fine, così risulta vano il nostro tentativo di incontro fuori dalla tribuna. Non abbiamo voglia di pagare con arresti e diffide, contestazioni verso il nulla. Quindi dopo un paio di cori sotto la tribuna, rimandiamo la contestazione.

DIFFIDATI PRESENTI!

Home --> Tiforeport --> 2006/07 --> Ascoli-Siena