ASCOLI-CAGLIARI 2-2

Si torna in campo per questa sfida importantissima per la salvezza tra Ascoli e Cagliari. Ancora una volta la Lega, per i suoi sporchi interessi, sposta tutto il turno al sabato alle 15, per la felicità di tutti quelli che a quell’ora lavorano, giocano i campionati dilettantistici, fanno attività in genere. Ricordiamo ancora una volta che il vero calcio che piace ai tifosi si gioca la Domenica alle 15 e ribadiamo la nostra piena solidarietà alle tifoserie del campionato di serie  B! NO AL SABATO! RIVOGLIAMO IL VERO CALCIO!

Tornando alla partita lo stadio è pieno, quasi 13000 spettatori e come al solito la curva è stracolma.. Come nelle ultime Domeniche campeggia  in balaustra il solito “TUTTI DIFFIDATI… NESSUN ARRESO” del gruppo Ascoli Piceno Ultras e il drappo “CECCO VIVE” dei Black Warriors... si rivede lo striscione degli Stra Kaos.

Si inizia con una discreta sciarpata e un ottimo tifo per i primi venti minuti, ma man mano si scende d'intensità. Dall’ altra parte troviamo una delle più belle tifoserie viste al del duca secondo noi, nonostante il numero(sono un centinaio) sono belli da vedere e tutti compatti dietro lo striscione “Sconvolts”. Da notare numerose pezze come :”assenti presenti” “vecchio settore” e altri drappi comunque molto belli da vedere. Si esibiscono in stupendi battimani ma non li sentiamo quasi mai a causa del nostro tifo anche se si è notato che non hanno smesso mai di cantare, iniziando venti minuti prima del match e finendo 5 minuti dopo il novantesimo. Reciproca indifferenza tranne i soliti immancabili gestacci fra le due parti.

La partita non va per il verso giusto , infatti dopo l’iniziale vantaggio e le due espulsioni Rossoblu la strada sembrava spianata invece si è riusciti a subire due gol e a pareggiare soltanto nel finale, su rigore. Da ricordare che all’ ingresso in campo delle squadre, dalla sud si è alzato uno striscione per caricare la squadra: “lotta , vinci, raggiungi l obbiettivo” a firma Ascoli Piceno Ultras. Invece sul finire del primo tempo un altro striscione contro i soliti noti: “Tra diffide e repressione…di questo passo ergastolo e lapidazione” e all’ inizio del secondo tempo l’ultimo:“Ci volete fermare… E’ più forte il nostro ideale! Avanti ultras!” tutti a firma Ascoli Piceno Ultras.

Il tifo del secondo tempo non è costante, la prestazione della squadra influisce sulle sorti della curva, tuttavia si ammira qualche sbandierata in più. Da rilevare che a fine partita  un nutrito gruppo di Cagliaritani è sceso nella parte bassa della curva per applaudire i propri giocatori e prendere qualche maglia, ma nel settore cuscinetto che divide il arterre dal settore ospiti 3 ascolani hanno scavalcato le recinzioni, immediata la risposta dei cagliaritani che a loro volta hanno tentano di scavalcare, vola qualche cinghiata ma interviene subito la celere che riporta la calma. ONORE A ENTRAMBI PRONTI ALLO SCONTRO! Salvezza rimandata, TUTTI A TREVISO!

DIFFIDATI CON NOI!

MORTE ALLE SPIE!

Home --> Tiforeport --> 2005/06 --> Ascoli-Cagliari