ASCOLI-LECCE 2-0: 1500€ di ammenda

Il giudice sportivo ha comminato un'ammenda di € 1500 alla società bianconera "per avere suoi sostenitori lanciato un fumogeno nel recinto di giuoco, prima dell’inizio della gara; recidiva"

Rilevato dal rapporto del collaboratore dell'Ufficio Indagini:

"Un gruppo di sostenitori della Soc. Ascoli intonava, al 18° ed al 40° del primo tempo, alcuni cori caratterizzati da significato di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario; altri sostenitori della Società manifestavano, con applausi e fischi di disapprovazione, la propria dissociazione da tale condotta razzista; P.Q.M. visto l’art. 10 comma 2 C.G.S. dichiara la non punibilità, a titolo di responsabilità oggettiva, della Soc. Ascoli"