COMUNICATO ASCOLI PICENO ULTRAS

IN MERITO AI FATTI DI ASCOLI JUVENTUS

31/1/2006

Era nostro intento uscire dallo stadio per recarci all’ospedale dove un nostro amico era stato accompagnato dall’ambulanza del 118, per aver ricevuto percosse all’interno della questura. Ci è stato impedito di lasciare lo stadio con la forza. Da troppo tempo nei confronti della tifoseria organizzata, viene usato il metodo dello scontro a tutti i costi, come tutti ricorderanno quanto già accaduto in Ascoli-Genoa e Ascoli-Salernitana. Per l’ennesima volta, domenica si è rischiato il coinvolgimento di gente inerme e tutto ciò non è accaduto per il nostro senso di responsabilità e l’arrivo di persone che al contrario di altre non si sono mai comportate in modo sleale nei nostri confronti. Non riusciamo a comprendere quale sia il fine di chi vuole che sistematicamente ragazzi della curva paghino con arresti, denunce e diffide reati non commessi conclude il club Ascoli Piceno Ultras l’unico nostro reato è quello di amare fino alla morte l’Ascoli Calcio. Qualora questa situazione dovesse persistere saremo obbligati ad abbandonare il sostegno organizzato nei confronti della squadra e tutto ciò non è giusto

ASCOLI PICENO ULTRAS

Home --> Comunicati --> Scontri Ascoli Juventus